Pizzafest, Napoli riparte dalla tradizione
Ventiquattro postazioni che ospiteranno quaranta pizzerie, tra cui quella dedicata ai celiaci e gestita dall´Associazione Italiana Celiachia. Due rappresentanze provenienti da Giappone e Stati Uniti d´America, paesi che ospitano le delegazioni riconosciute dalla Associazione Verace Pizza Napoletana, ambasciatrice della "verace pizza napoletana artigianale" nel mondo. Ma anche undici giorni all´insegna dello spettacolo con la partecipazione, tra gli altri, di Marisa Laurito e del Piotta. Questo, in sintesi, è PizzaFest, che torna da domani al 16 settembre alla Mostra d´Oltremare di Napoli. di Mariagrazia Toscano Secondo gli organizzatori della dodicesima edizione del Pizzafest, settembre sarà un mese all'insegna della napoletanità. Quest'anno infatti la manifestazione dedicata alla pizza, in programma da domanial 16 e presentata ieri nella sede del Comune di Napoli, si svolgerà senza soluzione di continuità con la festa di Piedigrotta e i festeggiamenti per il santo patrono, San Gennaro, il 19. Tre eventi in città che, come spiega l'assessore comunale al Turismo, Valeria Valente, "rappresentano le nostre migliori tradizioni ma anche la nostra avanguardia su cui bisogna continuare a investire. E la kermesse apre il fitto calendario di grandi appuntamenti in programma, a partire da questo mese, nella città di Napoli". Il festival della pietanza napoletana più famosa al mondo sarà ospitato nuovamente dalla Mostra d'Oltremare, dopo le edizioni precedenti svoltesi alla Stazione Marittima. "La Mostra è il luogo ideale per una manifestazione di questo calibro - affermail presidente dell'Ente Mostra, Raffaele Cercola - anche perché in questo modo si sostiene la politica della delocalizzazione degli eventi in città e si aiuta a sostenere l'area ovest di Napoli che anche quest'anno offre una vasta gamma di proposte culturali e di svago". Quaranta pizzerie, tra cui una dedicata esclusivamente ai celiaci, prodotti tipici campani garantiti dalla Coldiretti, delegazioni di cuochi provenienti da Stati Uniti, Cina e Giappone, un concorso internazionale e spettacoli previsti per ogni giorno della manifestazione, sono alcuni degli appuntamenti dell'edizione 2007 del Pizzafest. A partire dal 10 settembre poi, spiega l'assessore al Turismo della Provincia di Napoli, Giovanna Martano, "chi avrà perso i carri allegorici di Piedigrotta potrà ammirarli al Pizzafest". Una stretta collaborazione tra i due eventi, dunque, ma per i quali, secondo il presidente dell'Ascom Napoli - in questa occasione nelle vesti del presidente dell'associazione Verace Pizza Napoletana, Antonio Pace - bisogna trovare un meccanismo per farli convivere senza che si accavallino". Dopo Napoli, infine, il Pizzafest sbarcherà in Messico, dove - spiega l'assessore comunale alla Cultura, Nicola Oddati - "accompagnerà la nostra presenza al Forum universale delle culture di Monterrey". "Quest´anno, grazie alla collaborazione con gli sponsor per la lavorazione delle pizze saranno utilizzati solo i prodotti made in Campania: l´olio extra vergine d´oliva, i San Marzano dop, i latticini e la farina", afferma Massimo di Porzio, vice-presidente vicario dell´Associazione Verace Pizza Napoletana. Sarà poi siglata un´intesa tra l'Associazione e una rappresentanza proveniente da Cina e Corea, ulteriore step per perseguire l´obiettivo della kermesse: valorizzare, tutelare e diffondernel mondo la verace pizza napoletana. La firma dell'intesa sarà il primo atto dell'iter che porterà all´insediamento di una delegazione dell´Associazione nei due paesi asiatici.
2007年 9月 05 水曜日


 

Associazione Verace Pizza Napoletana, Via dei mille 16, 80121 Napoli, Italia - C.F./P.IVA: 07801000634
Via Capodimonte 19a, 80131 Napoli, Italia
-