Missione in Nevada per la Vera Pizza Napoletana

Per la prima volta arrivano i forni a legna al Pizza Expo di Las Vegas

La fiera americana e l’Avpn celebrano il trentesimo compleanno.
Entra nell’associazione Mozzaria, pizzeria di San Francisco per sordumuti

  Nel 1984 nacque a Las Vegas il Pizza Expo, una grande fiera commerciale per un piatto che era in pieno boom negli Stati Uniti, un boom che prosegue ancora oggi.

In quello stesso 1984 un gruppo di pizzaioli napoletani decideva di unirsi in un’assocazione, registrando da un notaio di Napoli la ricetta della Vera Pizza Napoletana, che va fatta ovviamente nel forno a legna. Due strade che trent’anni fa erano lontane e che quest’anno si incontreranno, perché alla fiera nel Nevada l’Avpn, l’Associazione Verace Pizza Napoletana porterà per la prima volta i forni a legna, per preparare la pizza così come vuole la tradizione.

  E’ questa una delle novità più attese della manifestazione che si terrà dal 25 al 27 marzo al Las Vegas Convention Center, dove si ritroveranno tutte le più imprtanti aziende del mercato americano della pizza e dove anche l’Avpn riunirà le 80 pizzerie associate degli Stati Uniti, guidate dal presidente della Delegazione Usa Peppe Miele.

  “Sarà un appuntamento speciale – spiega Antonio Pace, presidente dell’Avpn – perché potremo dare una dimostrazione concreta a tutti gli operatori del settore di come si prepara la pizza napoletana con il forno a legna. E’ un’operazione dal forte contenuto culturale in un grade Paese come gli Usa in cui la pizza è diffusissima ma nella maggior parte dei casi si discosta dalla ricetta tradizionale”. Negli anni precedenti, infatti, l’Avpn era presente con un suo stand a Las Vegas ma non aveva mai preparato pizze, proprio perché non era stato possibile allestire forni a legna. “Quest’anno – aggiunge Stefano Auricchio, direttore generale dell’AVPN – siamo riusciti a far capire agli organizzatori che c’era una necessità culturale, e non commerciale, di impiantare il forno a legna e così è arrivato il via libera degli organizzatori”.

  Il viaggio americano dei vertici dell’Avpn, a cui parteciperanno anche il vicepresidente Massimo Di Porzio e il vicepresidente Vpn Americas Joe Fugere, sarà anche l’occasione per la consegna ufficiale del marchio a quattro ristoranti americani, tra cui Mozzaria, un locale di San Francisco specializzato nel servizio ai sordomuti. Lì Joseph Russel e sua moglie Melody, entrambi sordomuti, hanno rifornito ogni tavolo con dei tablet per permettere ai clienti di scrivere le loro ordinazioni per le pizze che, ovviamente, sono preparate secondo la ricetta tradizionale e con il forno a legna.

  Sarà un anno speciale, quindi, con i due forni a legna messi a disposizione da Acunto e Ferrara,  che saranno nel grande stand dell’Avpn dove non si sforneranno solo pizze. Il 25 e 26 marzo, infatti, si terrà una serie di seminari sul tema “Discovering the True Neapolitan Pizza” con maestri napoletani che illustreranno tutte le tecniche, dall’impasto alla lievitazione, fino agli ingredienti, alla manipolazione della pasta e alla cottura.

  Ma la fiera di Las Vegas sarà anche una vetrina per le aziende della filiera produttiva. L’Associazione Verace Pizza Napoletana sarà infatti accompagnata da una rete di partner che avranno, presso lo stand AVPN, una formidabile vetrina. Dai pomodorini del piennolo del Vesuvio di  “Casa Barone”, agli innovativi contenitori per pizza di “Impact”, fino ai forni a legna di “Gianni Acunto” e “Stefano Ferrara”. Una vetrina resa possibile anche grazie alla presenza di marchi più noti come i produttori di farine Caputo, Le 5 Stagioni, Molino Pasini, Polselli, ed ai pomodori pelati Ciao, Ferrarelle, Gi.Metal attrezzature per pizzerie.


2014年 3月 24 月曜日


 

Associazione Verace Pizza Napoletana, Via dei mille 16, 80121 Napoli, Italia - C.F./P.IVA: 07801000634
Via Capodimonte 19a, 80131 Napoli, Italia
-