Una serata Verace con la pizza di Gennaro Luciano.
Napoli, 25 maggio. Antica Pizzeria Port’Alba: l’interpretazione della Vera pizza napoletana di Gennaro Luciano, ospite Paolo Magrelli e l’arte della norcineria.

Antica Pizzeria Port’Alba lunedì 25 maggio 2015 ore 20:00

Il terzo appuntamento del ciclo di eventi promossi dall’Azienda Polselli S.p.a di Arce, in provincia di Frosinone, una importante realtà molitoria che in Campania, in particolare a Napoli, lega il suo nome a quello della pizza, ci porta all’Antica Pizzeria Port’Alba, pizzeria riconosciuta come la prima della città partenopea, oggi gestita dal maestro pizzaiolo Gennaro Luciano, la quarta generazione.

Luogo che è stato ritrovo di grandi illustri e di artisti, come Re Ferdinando di Borbone detto “Re Nasone” che in incognita si travestiva con barba e abiti di popolo per mangiare la pizza pomodoro e mozzarella (all’epoca senza nome) e per ascoltare il popolo e parlare del regno; Salvatore Di Giacomo, Benedetto Croce, Gabriele D’Annunzio, Antonio Cardarelli, Giuseppe Moscati fino ad arrivare ai nostri tempi con il grande cantante Pino Daniele che su un tavolo della pizzeria insieme a Tullio De Piscopo iniziò a scrivere il progetto dell’album “Terra Mia”.

A raccontare questa storia e dell’interpretazione della verace pizza napoletana sarà Gennaro, un abile pizzaiolo che ha imparato a soli 14 anni da suo padre Don Vincenzo Luciano, decorato cavaliere della Repubblica per il suo lavoro svolto negli anni. Una professione che insegna ai giovani di tutto il mondo e che ha tramandato a suo figlio Antonio, futuro erede della tradizione di famiglia.

Ospite della serata Paolo Magrelli, maestro artigiano di Norcia che illustrerà l’antica arte norcina e guiderà nell’assaggio di salumi realizzati con ricette personalizzate.

L’iniziativa è sostenuta dall’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN).

La degustazione prevede una selezione di norcineria di Paolo Magrelli a cui sarà abbinato champagne la Cuvèe Brut Laurent-Perrier. Le pizze di Gennaro Luciano, due classiche, alici e pomodori del piennolo dop e la “Don Salvatore” con provola scarola, pecorino e olive dedicata alla memoria del fratello scomparso lo scorso anno, in abbinamento Fiano di Avellino cantina Terredora e un ripieno innovativo “sole nella luna”, con provola, ricotta di bufala, pancetta, pecorino pomodorino giallo, in abbinamento Castello delle Femmine di Terre del Principe blend di Pallagrello e Casavecchia. Per finire, un dolce a sorpresa  servito con vino Passito d’Ischia Giardini Arimei.

A presentare la serata che vede unite la Campania e l’Umbria per la valorizzazione della tradizione:

la giornalista Antonella D’Avanzo.

L’evento è su invito ed è riservato ad operatori del settore, stampa e food bloggers.

antonella.davanzo@yahoo.it

anticaportalba@virgilio.it

Telefono 081. 459713

Gennaro Luciano 348. 9341224


2015年 5月 25 月曜日


 

Associazione Verace Pizza Napoletana, Via dei mille 16, 80121 Napoli, Italia - C.F./P.IVA: 07801000634
Via Capodimonte 19a, 80131 Napoli, Italia
-