«Senza un consorzio prescrizioni poco utili»
Enzo Coccia, 48 anni, a Napoli lo conoscono bene: titolare de La Notizia in via Caravaggio, l'unica sulla Michelin e solo 28 coperti, è considerato il talebano della pizza napoletana. A 48 anni, e dopo aver ricoperto varie cariche nelle associazioni di categoria, è considerato un guru del settore.

Ma è giusto che sia la Ue a dirci come fare la pizza?

È un passo avanti perché un prodotto viene identificato con il territorio, questa è la napoletanità e va bene difenderla. Ma ci vuole un consorzio che appplichi le norme in modo rigido, non certo come quello della mozzarella di bufala o del Brunello. Certo i problemi ci sono anche nel regolamento: lì c'è scritto che bastano solo i pomodori pelati e non si esige il San Marzano Dop.

Con questi ingredienti di prima scelta continua a essere conveniente aprire una pizzeria?

Guardi, al massimo, e rispettando tutti i requisiti di qualità vera, bufala compresa, il costo della materia prima si aggira sul 22 per cento del prezzo.
Comunque adesso c'è già una selva di insegne di «pizza napoletana».
E quelle continueranno a esistere, perché a essere tutelato non è il nome ma la sigla Stg e il logo europeo. Quindi chi vuole può continuare a fare pizza napoletana senza adeguarsi al capitolato Ue. Ma l'importante è che si rispettino queste regole, che sono quelle autentiche della tradizione.

E i controlli?

Sono un punto debole. Non devono essere documentali. Inoltre, la pizza napoletana si può fare anche a Lisbona perché non ha limiti territoriali, mentre il decreto parla solo di controlli in Italia. E lì chi sarà in grado di accorgersi se il "cornicione" si è indorato non con l'irraggiamento del forno a legna ma con la caramellatura dello zucchero nel forno a microonde?

18 Febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA
venerdì 19 febbraio 2010

Fornitori AVPN


Di Vicino Forni
Acunto Forni
Inpact
Ponticorvo
Flo.it - Woody Briketts
Caputo
Gimetal
Sokan Communication
Denti Farina
MIRA SUD
Cirio
Gerardo Di Nola
Il Faggetto SITTA
Esmach
Gargiulo
Meking
Del Prete Legnami
Napoli Caffè
Authentico
Valoriani
Molino Cosma
Mecnosud
Molino Dalla Giovanna
Molino Pasini
Latteria Sorrentina
Forno Santo
Manna Forni
Solania
Molino Grassi
Scugnizzonapoletano
Ferrara Forni
Polselli
Molini Spigadoro
Ciao Pomodoro
Olitalia
Cediform
Agorass - Italiana Assicurazioni
Molino Iaquone
Molino Piantoni
Bongiovanni
Perteghella
La Valle
Euroiovine
Pizzastyle
La Fiammante
Marra Forni
KBirr
Marana Forni
Agugiaro & Figna – Le 5 Stagioni
Molino Quaglia
 
 
  • Tel/fax: +39 081 420 12 05 (Luned√¨ - Venerd√¨ 10-13:30 / 15-18)
© Copyright 2020 Associazione Verace Pizza Napoletana | Tutti i diritti sono riservati
Sede Legale: Associazione Verace Pizza Napoletana, Via Capodimonte 19a, 80131 Napoli, Italia - C.F./P.IVA: 07801000634
Sede organizzativa e scuola di formazione: Via Capodimonte 19a, 80131 Napoli, Italia
Privacy Policy - Cookies Policy
Sito protetto da reCAPTCHA: Privacy - Termini